Storia

Proveniente da una famiglia calzaturiera, nel 1982 Tonino Cannucci inizia la sua attività di designer.

Con la realizzazione dei primi prototipi, inizia la sua partecipazione a fiere nazionali ed internazionali e la creazione di modelli e collezioni per produttori calzaturieri italiani e stranieri.

Questa attività si sviluppa e diversifica nel tempo, portandolo a collaborare con enti pubblici e privati, nazionali ed internazionali, responsabili dello sviluppo del settore calzaturiero nei paesi extraeuropei. In contemporanea Tonino Cannucci si dedica all'insegnamento di specifici programmi di design, rivolti ad operatori del settore in numerosi stati, su incarico di UNIDO, UNDP, NLDP, OSA, ICE, ASSOMAC.

La sua costante ricerca e il suo continuo aggiornamento sulle tecnologie applicate in diverse parti del mondo gli consentono di elaborare nuovi progetti di calzature con soluzioni innovative. In tutte le fasi della produzione dei prototipi e della speciale finitura – realizzate nel suo laboratorio, si avvale da sempre del supporto del padre Armando, dei suoi familiari e di uno staff storico di rilievo.

In trentacinque anni di attività le collaborazioni si sono estese a venticinque paesi nel mondo.

Tonino Cannucci e le sue creazioni sono costantemente presenti su riviste e giornali di moda. Le sue collezioni vengono regolarmente presentate alla fiera internazionale Lineapelle di Milano, nelle due edizioni annuali, e sono in esposizione permanente nello showroom di San Lorenzo in Campo.

La sede della sua attività di designer e il laboratorio si trovano tuttora presso la sua azienda Impuls di San Lorenzo in Campo – Italia.